martedì , 7 Febbraio 2023

A Cave leggono i peluches

Intenti nella lettura, mentre sorseggiano cioccolato caldo e assaggiano biscotti, vediamo una sfilata di soffici pupazzi di peluche radunati nella Biblioteca di Cave. Ed i bambini, a casa, a domandarsi ‘Cosa starà leggendo il mio?’. Il giorno successivo, bimbi e peluche, lo potranno rileggere insieme quel libro a cui il pupazzetto in foto è così interessato. Il variopinto gruppo dei pupazzi-lettori è protagonista della deliziosa iniziativa organizzata, per la prima volta in assoluto nei Monti Prenestini, a Cave. Nella Biblioteca comunale, il 23 e 24 novembre scorsi, i piccoli e, soprattutto, i loro peluches si sono dedicati al doppio party night di letture.

Titolo dell’iniziativa ‘Orsetti in Biblioteca’, patrocinata dal Comune di Cave, organizzata dall’associazione ‘Caffè Corretto’, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo ‘Matteotti’ di Cave e la Biblioteca di Piazza caduti di Nassiriya.

Monolite Notizie ha seguito l’iniziativa, un innovativo e divertente modo di conoscere il valore della lettura fin da tenera età, con un videoservizio (in fondo a questo articolo).

Dall’arrivo dei bambini in Biblioteca, quando ognuno teneva stretto il proprio peluche, sia durante l’illustrazione dello spazio dedicato ad ospitare i libri sia durante le letture animate che li hanno incantati, si respirava una vasta gamma di emozioni. Negli occhi dei piccini che entrano per la prima volta in Biblioteca tanta curiosità e stupore. Tutti incantati ad ascoltare la storia: seduti in religioso silenzio, quello che regna in tutte le biblioteche, dove a parlare sono le parole custodite nei testi da interpretare con la fantasia. Particolare il momento del saluto al proprio peluche, da lasciare in consegna. Anche se solo per una notte, più di qualche bimbo ha detto di non essere convinto nel lasciare il proprio ‘amico’.

Ma poi, con la tenerezza dei più piccoli, tra un bacio, una forte stretta d’abbraccio e più di qualche sguardo, lucido e carico di pensieri, tutti i piccinini si sono convinti vedendo il gruppo dei peluches, così allegramente colorato, farsi sempre più grande incorniciato da tutti quei libri. Non è mancato qualcuno che, complice l’indossare un piumino, proprio a stento ha resistito a riprendersi, di soppiatto, la sua morbida mascotte. O ancora chi ha manifestato apertamente il proprio disappunto esitando meditabondo. Qualcuno dei grandi, al momento di compilare le schede personali dei singoli peluches, ha notato, con un filo di malizia, che qualche orsetto aveva ancora l’etichetta intatta… Chissà che un adulto non sia crollato di fronte all’inespugnabile ennesimo ‘No! Io non lo lascio!’ e abbia trovato una soluzione che ha strappato sguardi complici e un sorriso di comprensione.

“I bambini – spiega Claudia Manni, presidente di ‘Caffè Corretto’– hanno lasciato in Biblioteca, per una notte, il loro animaletto di peluche.
Le letture che i peluches ‘hanno fatto’ durante la notte sono state ‘documentate’ con le foto che i bambini hanno poi ricevuto quando, l’indomani, sono tornati a ritirare il peluches”.

Un modo per misurarsi con il fascino di un luogo di cultura, per imparare a dargli fiducia – come spazio amico in tutti i sensi, coltivare la fantasia che è la materia meravigliosa per dare profondità alla vita, capire che leggere è un viaggio incredibilmente avventuroso, a portata di mano per chiunque, senza limiti di età. Anche senza limiti di tempo visto che l’appuntamento ha già altre date in calendario e la speranza che venga assolutamente replicato.
Le immagini dei peluches immersi nel silenzio della Biblioteca mentre si godono il loro pigiama party hanno conquistato tutti.
Così, dal grande successo del risultato che avvicina alla lettura, ci auguriamo (una volta tanto) venga copiato, ovunque, in serie ILLIMITABILE.

Alessandra Battaglia

 

Circa redazione

Il Giornale dei Castelli Romani e Monti Prenestini. Notizie, inchieste, approfondimenti, aggiornamenti in tempo reale, interviste e dirette.

Vedi anche

Differenziata a Palestrina: qual è la rivoluzione

Manifesti e comunicati hanno annunciato il cambiamento nella raccolta dei rifiuti a Palestrina. Si legge …

Boxe, Magnesi annuncia il ritorno sul ring: «In palio un titolo internazionale»

La prossima sfida del Lupo Solitario il 31 marzo. Le anticipazioni e le ultime novità …

1943 -2023: LA SHOAH. DOPO, IL NULLA…MAI PIU’

Domenica 29 gennaio, dalle ore 16:00,  presso la sala convegni dell’Albergo Stella di Palestrina si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *