martedì , 7 Febbraio 2023

“Pensavo fosse amore”, Mostra Collettiva d’Arte negli ospedali della Asl Roma 6 per dire NO alla violenza di genere

 

Se potessi dirlo a parole non ci sarebbe motivo di dipingere
Edward Hopper

 

Il 25 novembre alle 17.30 presso l’Ospedale dei Castelli sarà inaugurata la mostra d’arte collettiva Pensavo Fosse Amore che attraverso 18 artisti pone l’arte come baluardo contro la violenza e, nello specifico, contro la violenza sulle donne.

Un momento di ispirazione e realizzazione per riflettere su un tema d’attualità, liberando nel colore e nella forma la denuncia del fenomeno sociale, per guardare oltre la violenza e il sopruso.

Le opere saranno esposte in contemporanea anche presso gli ospedali Riuniti di Anzio- Nettuno, P. Colombo di Velletri e San Sebastiano di Frascati.

Gli artisti in esposizione: Veronica Aquino, Anna Maria Batignani, Beate Bennewitz, Antonella Brugnoli, Daniela Caporro, Alessandra Cerini, Patrizia Claps, Roberta Conti, Rossana Cosci, Andrea Deesy, Carla Lombardi, Antonia Lo Rillo, Loretta Meliffi, Corina Proietti, Cristoforo Russo, Lillo Sauto, Diego Stella, Anna Rita Tullio.

La Mostra sarà visitabile al pubblico dal 25 novembre al 3 dicembre presso la hall dell’Ospedale dei Castelli, l’aula magna dell’Ospedale di Frascati e presso le zone ingresso dei nosocomi di Velletri e Anzio.

 

Circa redazione

Il Giornale dei Castelli Romani e Monti Prenestini. Notizie, inchieste, approfondimenti, aggiornamenti in tempo reale, interviste e dirette.

Vedi anche

“Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” a CIAMPINO sabato 28 gennaio

Tornano a grande richiesta anche per la provincia, nell’ambito del week-end romano, le bancarelle del …

1943 -2023: LA SHOAH. DOPO, IL NULLA…MAI PIU’

Domenica 29 gennaio, dalle ore 16:00,  presso la sala convegni dell’Albergo Stella di Palestrina si …

“Festival ECOlors”: A Zoomarine il divertimento si unisce ai gesti sostenibili per disegnare un futuro più green

Gesti sostenibili per disegnare il futuro: dal riciclo della carta, che si traduce in risparmio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *