Home Castelli Romani Ariccia si prepara per la Via Crucis animata: “Passione e Morte di Gesù Cristo”

Ariccia si prepara per la Via Crucis animata: “Passione e Morte di Gesù Cristo”

Appuntamento venerdì 29 marzo

da Alessandra Battaglia

Nel cuore di Ariccia, cittadina  dei Castelli Romani nota per la sua storia antica e le radici profonde nelle tradizioni religiose, si avvicina uno degli eventi più attesi dell’anno: la Via Crucis animata, che commemora la Passione e la Morte di Gesù Cristo. Questo solenne momento, che si svolgerà venerdì 29 marzo in occasione del Venerdì Santo, porta con sé un senso di devozione e una manifestazione tangibile di fede che coinvolge non solo i residenti, ma anche i visitatori che si uniscono a questa antica tradizione.

La rappresentazione avrà inizio alle 20:30, con un appuntamento fissato alle 20:15 presso il Santuario della Madonna di Galloro, da cui prenderà il via il suggestivo corteo che attraverserà le vie di Ariccia fino ad arrivare alla sua piazza centrale. Qui, in uno scenario carico di storia e spiritualità, i partecipanti rivivranno i momenti cruciali della Passione di Cristo, guidati da una ricostruzione vivida e commovente.

Il Sindaco di Ariccia, Gianluca Staccoli, ha sottolineato l’importanza di questo evento per la comunità locale, definendolo un momento di condivisione e di identità.

“Questa Processione rappresenta un importante momento di condivisione e di identità per la comunità locale. È un’occasione per celebrare le radici culturali e religiose di questo luogo, trasmettendo di generazione in generazione un patrimonio di valori e tradizioni”,

ha dichiarato il Sindaco di Ariccia.

L’iniziativa è organizzata dalla Città di Ariccia, dall’Associazione Amici per Caso, dalle Comunità Parrocchiali Santa Maria Assunta in Cielo e Santa Maria di Galloro. L’invito dell’Amministrazione Comunale di Ariccia a partecipare a questo evento non potrebbe essere più caloroso. Ogni cittadino è incoraggiato a prendere parte a questa manifestazione di fede, che offre non solo la possibilità di riflettere sui principi fondamentali della religione cristiana, ma anche di sentirsi parte integrante di una comunità che continua a custodire e tramandare le sue tradizioni più preziose.

In un mondo in cui le tradizioni per qualcuno potrebbero sembrare sempre più rarefatte, eventi come la Via Crucis animata di Ariccia assumono un significato ancora più profondo, offrendo un’occasione unica di ricongiungersi con le radici storiche e spirituali della propria comunità. Che si sia credenti o meno, partecipare a un evento di questa portata può essere un’esperienza emozionante e arricchente, capace di suscitare riflessioni profonde e di rafforzare il senso di appartenenza a una comunità più ampia.

Così, mentre Ariccia si prepara a immergersi nelle atmosfere solenni e commoventi della Via Crucis animata, ciascuno è invitato a unirsi a questa straordinaria manifestazione di fede e di tradizione, contribuendo a mantenere viva una parte importante del patrimonio culturale e religioso di questa città.

Alessandra Battaglia

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un Commento