lunedì , 26 Settembre 2022

‘Il cibo del pellegrino’, ultimo libro del giornalista e scrittore Luigi Jovino alla Biblioteca Fantoniana di Palestrina

Domani pomeriggio, giovedì 8 settembre, la Biblioteca di Palestrina ospiterà, alle ore 18:00, la presentazione de ‘Il cibo del pellegrino’, ultimo libro del giornalista e scrittore Luigi Jovino. A curare l’iniziativa oltre al Comune di Palestrina, in particolare l’assessorato alla cultura, anche l’associazione culturale ‘Gruppo dei Dodici’ sempre attiva in attività legate all’universo dei cammini. Jovino, firma molto nota ed apprezzata de ‘Il Messaggero’, torna a trattare gli argomenti legati all’affascinante epopea dei pellegrini. Una ricostruzione avvincente è suggestiva, ben tratteggiata dalla penna di Jovino che da anni è presente in libreria con diverse pubblicazioni.

Molto apprezzata quella dedicata al cinema e al cibo, ‘Ciak… Si mangia!’, in cui i lettori vedono sfilare scene immortali del grande cinema abbinate alle ricette di registi, attori e artisti non solo dei fornelli. Tante le curiosità con cui lo scrittore arricchisce, anzi, ingelosisce i lettori di quest’ultimo libro dedicato ai pellegrini. Qui si torna al medioevo per curiosare nelle bisacce dei pellegrini che percorrevano il viaggio tra la cattedrale di Canterbury, Roma e Santa Maria di Leuca. Alimenti poveri ma ricchi di storia: pane nero e duro, cipolle, castagne, olive, piccole forme di formaggio, vino, qualche uovo. E poi il viaggio inizia con il passo di chi di muove animato da fede, con l’idea di raccogliere, lungo il cammino, tante esperienze ma anche erbe, ortaggi e frutti.

Suggestivo il racconto del ruolo dei religiosi dei monasteri, che non negavano un pasto e rifornivano i viandanti. Inoltre, sfogliando il libro, si ripercorrono gli itinerari seguiti nei percorsi per la via Francigena nel tratto da Castelforte a Roma. Ad ogni sosta, per ogni pagina, c’è un particolare, un dettaglio che tesse la trama di una storia in cui tutti ci sentiamo partecipi, eredi di quell’antica forza di procedere a piedi alla ricerca di un’esperienza spirituale, sperimentando nel concreto, le proprie scelte, confrontandosi con nuove sfide e tornando sicuramente arricchiti nel proprio bagaglio culturale. Grazie a Jovino capiremo perché venivano scelti quegli alimenti per riempire le bisacce dei pellegrini, come erano organizzati i menù offerti dai monasteri, quali erano i piatti che si potevano trovare nelle antiche osterie. Insomma un vero e proprio viaggio enogastronomico nel tempo e nello spazio: dal Medioevo ai giorni nostri, e lungo quell’importante via della fede che rappresenta una direttrice percorribile ancora oggi da chiunque sia alla ricerca di spiritualità, di sé e dei valori della vita sana e naturale.
Appuntamento nella Biblioteca Fantoniana di Palestrina giovedì 8 settembre 2022 alle ore 18:00.

Circa redazione

Il Giornale dei Castelli Romani e Monti Prenestini. Notizie, inchieste, approfondimenti, aggiornamenti in tempo reale, interviste e dirette.

Vedi anche

La casa del Pierluigi suona blues

Sabato 24 Settembre, alle ore 18:00, la Casa Natale del compositore Giovanni Pierluigi ospiterà il …

78a Sagra dell’Uva di Zagarolo 30 Settembre, 1 e 2 Ottobre 2022 – Il programma completo

Sarà un Sagra ricca di eventi, musica, eccellenze e prodotti locali. Il 30 Settembre, 1 …

A TIVOLI “ROCCAFEST” Giornata multidisciplinare per i giovani Maratona letteraria, laboratori, spettacoli

Presso la Rocca Pia di Tivoli nell’ambito di “Settembre Tiburtino” La Rocca Pia di Tivoli domenica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.