venerdì , 28 Gennaio 2022

Apre reparto di linfologia all’ospedale San Giuseppe di Marino

Il 12 novembre 2020 all’Ospedale San Giuseppe di Marino, la Dott.ssa Cinza Sandroni appositamente delegata dal Direttore Generale della ASL Roma 6 Dott. Narciso Mostarda, il Direttore Sanitario Barbara Bagnato, il Prof. Sandro Michelini e l’On. Giulio Santarelli, hanno compiuto un sopralluogo volto ad individuare gli spazi idonei per insediare il reparto e la equipe del Prof. Sandro Michelini per la cura del linfedema che entrerà in funzione il prossimo 1° dicembre.

La questione del possibile trasferimento del Prof. Michelini dall’Ospedale dell’Ordine Militare di Malta alla ASL Roma 6, con destinazione Presidio Ospedaliero di Marino ha preso l’avvio lo scorso mese di agosto nel corso di un colloquio cordiale e approfondito che mi ha convinto e consentito di constatare in tempi rapidi anche la condivisione del Direttore Generale della ASL e del Vice Presidente della Regione On. Daniele Leodori. Con il loro assenso ho potuto attivarmi e collaborare per rendere possibile la realizzazione del progetto.

Con l’insediamento della equipe del Prof. Michelini la ASL Roma 6 e i Castelli Romani acquisiscono una Unità Operativa di eccellenza la cui importanza travalica i confini della Regione Lazio. Marino acquisisce una branca della medicina, quella della diagnosi e riabilitazione dell’edema, patologia disabilitante in cui il dolore e l’impotenza funzionale degli arti superiori e inferiori determina gravi alterazioni della qualità della vita delle pazienti.

Oggi, per l’Ospedale di Marino, si apre una nuova stagione. Si chiude il periodo nefasto della smobilitazione di reparti e personale degli ultimi venti anni e si avvia una concreta riattivazione funzionale del nostro nosocomio che punta a ripristinare la medicina del territorio, a rafforzare tutti i servizi alla persona, attraverso un servizio di assistenza domiciliare che non lasci indietro nessuno, di cura degli anziani, dei disabili e dei portatori di malattie invalidanti secondo i canoni della medicina moderna.

La scelta del nostro Comitato di interfacciarsi con il Direttore della ASL e con la Regione Lazio attraverso un confronto dialettico e propositivo, senza mai indulgere a forme di protesta fine a sé stesse ha già prodotto un primo fondamentale risultato, al quale altri seguiranno presto.

Circa Gianni Alfonsi

Ciao, mi chiamo Gianni e sono un marito, un padre e un fotografo. Vivo a Roma, ma lavoro in Italia e all’estero. Amo dormire con le finestre aperte d’estate. Mi diverto a fare le buche in spiaggia, amo gli abiti vintage, ma non li indosserei mai, mi piace guardare la pioggia dietro la finestra. Il Reportage, il Teatro, e la fotografia di Matrimonio sono le mie grandi passioni. Sono affascinato dallo Story telling, dal reportage. Mi piace raccontare storie.

Vedi anche

Perde la vita in un incendio in via Fratelli Bandiera a Palestrina

Stamattina, 10 gennaio, alle ore 7:43, i vigili del fuoco di Palestrina sono intervenuti in …

Rocca Priora: l’Amministrazione finanzia i test antigenici rapidi volontari e gratuiti per alunne e alunni

Grazie ad una convenzione stipulata tra l’Amministrazione Comunale di Rocca Priora e il Poliambulatorio Specialistico …

PNRR: 5 MILIONI DI EURO A SAN CESAREO PER I PROGETTI PRESENTATI DI RIGENERAZIONE URBANA

Il Comune di San Cesareo è assegnatario di finanziamenti per un importo pari a 5 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *