giovedì , 26 Maggio 2022

Ennesimo atto vandalico in centro a Marino

Indignati i cittadini e il Comitato “Rione Coste 2.0” per l’ennesimo atto vandalico.
In preparazione per le feste natalizie Il comitato di quartiere “Rione Coste 2.0” si è impegnato con l’aiuto dell’amministrazione comunale, dei residenti e di varie attività commerciali marinesi per illuminare a festa il centro storico con tanto di cerimonia avvenuta a piazza Farini. Trattasi di luminarie semplici, lampadine appese a filo, ma di grande impatto visivo, accoglienti creando una calda atmosfera nei vicoli del centro storico e diffondendo luce spesso scarsa durante la notte. Un’iniziativa che è piaciuta a tutti a tal punto da spingere il comitato, presieduto dal Consigliere Comunale Lorenzo Romani, a lasciarle per tutto l’anno. A qualcuno però l’iniziativa non è piaciuta affatto; forse disturbato dal bagliore notturno o per semplice dispetto, qualche giorno fa, sono stati tagliati di netto alcuni fili. Un atto vandalico vile a danno dei tanti cittadini che, nonostante il momento storico non proprio favorevole, si sono autofinanziati per regalare alla cittadinanza un momento di spensieratezza e allegria. Dal Comitato ci fanno sapere che non si arrendono e che il danno sarà presto sistemato.

 

Circa redazione

Il Giornale dei Castelli Romani e Monti Prenestini. Notizie, inchieste, approfondimenti, aggiornamenti in tempo reale, interviste e dirette.

Vedi anche

Cave: muore ventinovenne mentre pota

Un ragazzo di soli 29 anni, di Palestrina, ieri ha perso la vita tra Cave …

“Il forno delle streghe” di Linda Corsaletti presentato a Frascati in occasione della giornata contro la pedofilia

Giovedi 5 Maggio 2022, alle ore 15.30, in occasione della Giornata Nazionale contro la pedofilia, …

“Aprile blu” all’Ospedale dei Castelli: “Una luce speciale” sull’autismo

“Aprile blu” all’Ospedale dei Castelli: “Una luce speciale” sull’autismo alla presenza dell’Assessore alla sanità e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *