sabato , 31 Ottobre 2020

La Quinoa, ricca di proteine e priva di glutine

La quinoa (Chenopodium quinoa) è una pianta appartenente alla famiglia delle Chenopidacee. Priva di glutine, è invece ricca di proteine, carboidrati e fibra alimentare. Scopriamola meglio. La quinoa è un alimento ipocalorico privo di glutine, utile per la salute di cuore e muscoli.

Proprietà e benefici della quinoa

La quinoa non è una graminacea e non contiene glutine, è quindi un alimento adatto a chi soffre di celiachia.

Ha numerosissime proprietà nutritive. È molto ricca di proteine, carboidrati e fibra alimentare. Nella sua composizione sono presenti due aminoacidi essenziali molto importanti per il buon funzionamento dell’organismo: lisina e metionina. Quest’ultimo aiuta il metabolismo dell’insulina.

Contiene, infine, una buona quota di minerali e vitamine, in particolare magnesiovitamina C e vitamina E.

La quinoa è particolarmente energizzante; 100 grammi apportano circa 350 calorie. Essendo un alimento molto nutriente, il suo consumo è consigliato soprattutto a bambini, donne in gravidanza, sportivi e convalescenti.

Il suo elevato contenuto proteico, rende la quinoa una valida alternativa rispetto agli alimenti proteici di origine animale.

Originaria del Sud America, la quinoa viene spesso erroneamente considerata un cereale, anche in virtù del suo elevato contenuto di amido; in realtà, però, non appartiene alla famiglia delle graminacee ed è, invece, imparentata con gli spinaci, tant’è che le sue foglie si possono cucinare allo stesso modo e il sapore è molto simile.

È definito pseudo cereale e grazie alle sue caratteristiche, rappresenta comunque una valida alternativa ai cereali.

Curiosità sulla quinoa

  • I semi della quinoa sono ricoperti di una sostanza amara, la saponina, che li protegge dall’attacco degli uccelli. Per questo motivi i suoi semi devono essere lavati molto bene prima della cottura.
  • La quinoa, come l’amaranto, viene consumata dagli astronauti durante le loro missioni nello spazio.

Una ricetta con la quinoa

La quinoa, pur non essendo propriamente un cereale, può essere utilizzata in cucina in sostituzione di riso, del cous cous, del miglio

Si parte dalla seguente ricetta base. Dopo aver sciacquato abbondantemente i semi di quinoa, far bollire in acqua bollente per circa 15 minuti.

Occorrono 150 ml di acqua ogni 70 grammi di quinoa (corrispondenti a una porzione). La quinoa è cotta quando i grani si saranno gonfiati e avranno formato un piccolo germoglio bianco.

A questo punto si può condire a piacimento o utilizzare per ottenere sformati e crocchette.

  •  

Circa Gianni Alfonsi

Ciao, mi chiamo Gianni e sono un marito, un padre e un fotografo. Vivo a Roma, ma lavoro in Italia e all’estero. Amo dormire con le finestre aperte d’estate. Mi diverto a fare le buche in spiaggia, amo gli abiti vintage, ma non li indosserei mai, mi piace guardare la pioggia dietro la finestra. Il Reportage, il Teatro, e la fotografia di Matrimonio sono le mie grandi passioni. Sono affascinato dallo Story telling, dal reportage. Mi piace raccontare storie.

Vedi anche

Frascati Scherma, Aspromonte e il progetto del Pio XII: “Innamorato dei miei ragazzini”

E’ al suo quarto anno nella “sezione capitolina” del Frascati Scherma. Valerio Aspromonte, assieme al …

EMERGENZA COVID: IL COMUNE DI NEMI PREDISPONE BUONI SPESA E SERVIZI DOMICILIARI PER PERSONE PIU’ FRAGILI.

Il Comune di Nemi è pronto ad affrontare un eventuale inasprimento delle limitazioni dovute all’emergenza …

Pol. Borghesiana (calcio, I cat.), De Sanctis e l’inizio super: “Eravamo partiti come volevamo”

La Prima categoria della Polisportiva Borghesiana arriva alla “sosta forzata” nella miglior posizione di classifica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *