giovedì , 29 Ottobre 2020

Roma – Attività commerciali controllate dalla Polizia di Stato, elevate sanzioni per 18.500 euro, 2 le persone denunciate, chiuso un ristorante

Attività commerciali controllate dalla Polizia di Stato, elevate sanzioni per 18.500 euro, 2 le persone denunciate, chiuso un ristorante. Comminati 3 daspo urbani e diverse sanzioni amministrative.

60 kg di alimenti sono stati sequestrati nel corso di controlli della Polizia di Stato, disposti con ordinanza dal Questore di Roma, per verificare il rispetto delle normative che regolano le attività di ristorazione, anche in relazione alle disposizioni dirette al contenimento della diffusione del COVID 19. A coordinare l’operazione una task force a cui hanno partecipato insieme ad agenti dell’ VIII Distretto Tor Carbone, del commissariato Colombo, della Divisione Amministrativa della Questura, del Reparto Prevenzione Crimine,  delle unità cinofile dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico, della Polizia Stradale, anche due Ispettori della Asl. Tra gli alimenti sequestrati, tutti conservati in modo promiscuo, 1 anatra cotta, zampe di pollo, ravioli al vapore, frutta esotica, pollame essiccato, involtini primavera, ricci di mare etc. Per le pessime condizioni igienico sanitarie e per la mancanza di etichettatura, il ristorante è stato chiuso.

Sanzioni  per il mancato tracciamento degli avventori e inosservanza dei limiti di distanziamento interpersonale sono state comminate nel corso di una successiva ispezione al responsabile di un bar, in zona Ardeatina.

Sono state invece denunciate per resistenza a pubblico ufficiale due persone che hanno cercato di ostacolare l’attività dei poliziotti nel corso di un accertamento in un circolo privato dove i poliziotti hanno anche trovato tracce di hashish sul pavimento. Al titolare del circolo sono state comminate sanzioni per un ammontare di 6.000 euro.

Al termine dell’operazione, che ha portato alle identificazione di 157 persone, sono state elevate altre tre sanzioni per atti contrari alla pubblica decenza, tre daspo urbani e tre sanzioni per mancato utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

  •  

Circa redazione

Il Giornale dei Castelli Romani e Monti Prenestini. Notizie, inchieste, approfondimenti, aggiornamenti in tempo reale, interviste e dirette.

Vedi anche

GROTTAFERRATA – POSITIVO UN DIPENDENTE COMUNALE: SANIFICAZIONE IN CORSO A PALAZZO CONSOLI. DOMANI GLI UFFICI MUNICIPALI RESTERANNO CHIUSI

Nella giornata di ieri, sabato 24 ottobre 2020, un dipendente dell’Ufficio Lavori Pubblici del Comune …

GABRIELLA DE FELICE SOLIDALE CON RISTORATORI, BARISTI E CON TUTTE LE ATTIVITÀ DANNEGGIATE DALLE NUOVE RESTRIZIONI

“Esprimo la massima solidarietà personale e a nome di tutta la coalizione civica di cui …

Il Governo tira dritto: da lunedì 26 bar e ristoranti chiusi dalle 18:00

Firmato il nuovo Dpcm, da lunedì 26 ottobre bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *