domenica , 7 Marzo 2021

CORRADO (M5S): ACCOLTA IN REGIONE LAZIO LA PROPOSTA PER L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE CHE RECUPERANO SITI INDUSTRIALI DISMESSI

“Abbiamo l’opportunità di disegnare una nuova geografia economica, basata sull’attrattività dei territori, per rilanciare il tessuto produttivo e dare impulso all’occupazione attraverso una transizione che guardi con occhio attento all’eco-sostenibilità e a quei sistemi che si basano sul risanamento ambientale. Sono queste le premesse da cui è scaturito l’Ordine del Giorno presentato in Consiglio Regionale ed approvato all’unanimità, con il quale si è impegnata la Giunta del Lazio a favorire le imprese che utilizzano o individuano quale sede principale o secondaria o come strutture logistiche, gli immobili che si trovano nelle aree industriali e che versano in stato di abbandono”.

Lo ha dichiarato Valentina Corrado, Consigliera del Movimento 5 Stelle alla Regione Lazio.

“In molti Comuni della nostra Regione” – ha continuato la Corrado – “si trovano immobili non più utilizzati ai fini industriali e commerciali ridotti ormai in stato di degrado e aree dismesse che rappresentano un vero e proprio danno per l’ambiente e il decoro delle città. Attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto alle aziende che decidono di trasferirsi in questi luoghi, recuperando immobili abbandonati, lo sviluppo sostenibile e quello economico possono viaggiare di pari passo, in linea con quanto stabilito nel programma Next Generation EU”.

 “Abbiamo tutte le potenzialità per riuscire in questo ambizioso obiettivo: nel Lazio sono presenti molte aziende che costituiscono un polo di assoluta rilevanza, a vocazione produttiva, di ricerca, innovazione e sviluppo tecnologico. Ne è un esempio la realtà del Comune di Pomezia che conta circa 4.000 aziende di rilievo nazionale ed internazionale e che presenta un’area industriale, come quella di Santa Palomba in parte ricadente anche nel territorio del Comune di Roma, che ha subito negli anni un vero e proprio depotenziamento a causa delle crisi economiche succedute. L’Amministrazione comunale, grazie agli otto milioni di Euro ottenuti dopo aver vinto il bando sulle Periferie, ha già presentato un programma integrato di interventi destinati alla riqualificazione ed alla sicurezza delle zone urbane periferiche che necessitano però di ulteriori investimenti per incentivare le aziende ad insediarsi o a rimanere investendo in aree industriali oggetto di riqualificazione. A tal proposito rileva l’inserimento nel nuovo Piano regionale della mobilità delle proposte accolte nel corso di questi anni di sviluppo di un interporto fondamentale anche per il potenziamento del comparto logistico.

 Va colta la sfida di rivitalizzare le aree dimenticate ed industrializzate per trasformarle in incubatori occupazionali e creare così un volano di sviluppo, non solo per i luoghi interessati, ma per tutto il territorio regionale. Una sfida importante che coniuga l’economia della nostra Regione con la valorizzazione del territorio e la riduzione del consumo di suolo.” – ha concluso Corrado.

  •  
  •  
  •  
  •  

Circa redazione

Il Giornale dei Castelli Romani e Monti Prenestini. Notizie, inchieste, approfondimenti, aggiornamenti in tempo reale, interviste e dirette.

Vedi anche

ALL’ASTA 8 AUTO DI PROPRIETA’ DEL COMUNE DI MARINO. DOMANDE ENTRO IL 26 MARZO 2021

E’ stato pubblicato nei giorni scorsi sul sito del Comune di Marino il Bando per …

MOBILITA’ SOSTENIBILE GROTTAFERRATA, FINANZIAMENTI IN ARRIVO PER LA PISTA CICLABILE

Il progetto di realizzazione della pista ciclabile intercomunale proposto dal Comune di Grottaferrata sarà realtà. …

Rocca Priora finanziato progetto rilancio centro storico con bando Comunità Montana

Il Comune di Rocca Priora si è aggiudicato il cofinanziamento di 25 mila € per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *